cover

“In viaggio verso il giorno dopo” spettacolo dedicato ai bambini invisibili

Sbarca al teatro dell’Orologio, il 15 e 16 dicembre, “In viaggio (verso il giorno dopo)”, uno spettacolo teatrale dedicato ai bambini in pericolo in Siria e nel mondo, raccontato da chi, in prima persona, ha assistito al dramma di guerra e conflitti che hanno per vittime soprattutto i più indifesi. Attore, protagonista e voce narrante dell’allestimento è Andrea Iacomini, portavoce dell’Unicef Italia, che porta in scena i suoi viaggi compiuti in Sierra Leone, Giordania, Iraq, Kurdistan, Libano, insieme alle tante storie incontrate nel mondo.

“Dopo aver girato l’Italia negli ultimi 18 mesi per raccontare guerre e violenze dimenticate e oggi clamorosamente tornate alla ribalta, come il conflitto in Siria che dura da 5 anni – spiega Iacomini, reduce dal successo al teatro Franco Pa-renti di Milano – ho deciso di raccontare a teatro le storie di tanti bambini spesso invisibili. E’ una nuova sfida culturale che scommette sul teatro come forma di comunicazione diretta e di divulgazione su temi spesso dimenticati dai mezzi di comunicazione. Un invito a riflettere su tematiche scomode considerate distanti o spesso poco conosciute nella loro complessità”.

La prima parte dello spettacolo è incentrata sul racconto delle missioni, sul lavoro dell’Unicef nel mondo, sul rapporto che i media sembrano aver sviluppato con queste storie, spesso dimenticate. In un secondo momento, invece, lo spettatore viene idealmente catapultato in un viaggio nel campo di Zaatari, in Giordania, dove, da anni, sono rifugiati migliaia di profughi siriani.

La rappresentazione sarà arricchita da una parte di finzione scenica attraverso la figura di Imam, una ragazza siriana che lavora nel campo: il confronto tra le due realtà e la responsabilità dei rispettivi ruoli lascerà spazio a una storia d’amore delicata, vissuta sottovoce, che si nutre degli sguardi fugaci dei due protagonisti che non si sfiorano mai, consapevoli di vivere esistenze distanti ma parallele. La figura di Iman altro non è che il simbolo dell’amore tra i popoli: è lei che affida al protagonista un messaggio di pace e di responsabilità comune da trasmettere ovunque, per continuare ad accendere i riflettori su realtà che spesso si preferisce non vedere.

Lo spettacolo – scritto e diretto dal regista Paolo Vanacore, accompagnato dalle musiche del maestro Alessandro Panatteri, con la partecipazione delle attrici Silvia Antonini e Sina Sebastiani Del Grillo, e realizzato in collaborazione con l’Associazione Buona Cultura – fa parte della campagna dell’UnicefItalia, “Bambini in pericolo”. L’incasso delle serate verrà interamente devoluto a progetti del Fondo della Nazioni Unite, dedicati ai bambini che vivono in situazioni di emergenza in Siria, Nigeria, Sudan, Iraq, Somalia, Eritrea.

unnamed (19)

Patentiamoci Tour

Mercoledì 11 novembre il Teatro Sala Umberto, in via della Mercede 50, prima tappa del Tour PatentiAMOci, evento sociale dedicato alla sensibilizzazione della guida responsabile, ideato e promosso dalla Stella di Daniele Onlus.

I ragazzi dei licei romani sono stati accolti da Ringo, Direttore Artistico Virgin Radio e Testimonial dell’iniziativa, Andrea Rock, musicista e conduttore radiofonico, Giovanna Muscetti, Vicepresidente della Stella di Daniele Onlus, Maria Francesca Bruschi, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, Roberto Ferraris, Ispettore Capo della Polizia di Stato, Andrea Borghi Sostituto Commissario della Polizia di Stato, la professoressa Maria Grazia Corradini Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, Francesco D’Aniello e Viviana Bottaro, entrambi atleti delle Fiamme Oro. Inoltre per sensibilizzare i ragazzi su questo importantissimo tema presenti sul palco Paolo Conticini e Barbara Tabita, protagonisti del film “Matrimonio al Sud” insieme a Massimo Boldi. La brillante commedia prodotta da Medusa uscita nelle sale il 12 novembre.

Purtroppo ogni anno in Italia, soprattutto tra i giovani e giovanissimi, si registrano un elevato numero di incidenti stradali con conseguenze gravi e spesso mortali. Conseguenze che ricadono non solo sulle vittime ma anche sulle loro famiglie. Le cause degli incidenti sono molto spesso riconducibili a un comportamento scorretto. Per questo è fondamentale che i ragazzi comprendano quanto sia importante il rispetto delle regole quando si è alla guida di un veicolo. Da qui nasce PatentiAMOci, un progetto in collaborazione con la Polizia di Stato e il Miur, che ha l’obiettivo di migliorare e facilitare nei giovani l’approccio a una guida responsabile e attenta, utilizzando un metodo serio e al tempo stesso divertente. Il progetto si avvale della App “Prendi la patente”, certificata dal Centro di Ricerca e Servizi ImpreSapiens dell’Università La Sapienza come miglior metodo di apprendimento, basata su un gioco ideato e studiato da Celine Benzakein appositamente per i giovani, un gioco che si può utilizzare su smartphone e tablet. Il gioco “Prendi la patente” consente ai ragazzi di conoscere e apprendere in modo veloce e divertente le norme del Codice Stradale. Durante il tour PatentiAMAci l’App sarà scaricabile gratuitamente.

Durante l’Evento ai ragazzi sono stati mostrati video e illustrate situazioni che li aiuteranno a comprendere al meglio i pericoli che si celano dietro una serata goliardica in discoteca e alla guida in occasioni particolari; Ringo, che con la sua esperienza di DJ nei locali è a contatto con molti giovani, ha spiegato inoltre quali metodi di prevenzione è possibile adottare in queste occasioni (per esempio gli autobus che riportano i ragazzi a casa, o l’amico che si astiene dal bere, ecc.). Al termine della presentazione il pubblico si è spostato in Piazza San Silvestro, dove Polizia di Stato e Polizia Stradale hanno mostrato ai ragazzi presenti i propri mezzi: la Lamborghini, le macchine e le moto d’epoca e i pullman dotati di etilometro ecc.

Dopo la prima tappa del Tour nazionale di PatentiAMOci, l’evento proseguirà con due ulteriori date: a Milano all’Auditorium Verdi il 26 novembre e a Bari a gennaio 2016. Parte del ricavato del progetto andrà a favore della costruzione del Centro Diurno per disabili della Fondazione Marco Simoncelli, da sempre uno dei sogni più ambiti del grande campione precocemente scomparso.

PatentiAMOci, un progetto ideato e promosso da Stella di Daniele Onlus, è patrocinato dal Ministero della Salute e dalla Fondazione per la Comunicazione Sociale dell Fondazione Pubblicità Progresso, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, il Centro di Ricerca e Servizi ImpreSapiens dell’Università La Sapienza e la Polizia di Stato. Radio ufficiale dell’iniziativa: Virgin Radio. Sponsor dell’iniziativa: Prendi la patente e Fondazione Cariplo.

1-05-01

Patentiamoci

AL VIA PATENTIAMOCI, L’EVENTO DEDICATO ALLA GUIDA RESPONSABILE
Roma 9 Novembre – Museo delle Auto della Polizia di Stato ore 10.30

Lunedì 9 novembre presso il Museo delle Auto della Polizia di Stato di Roma, via dell’Arcadia 20, si svolgerà la presentazione del progetto PatentiAMOci, evento sociale dedicato alla sensibilizzazione della guida responsabile, ideato e promosso dalla Stella di Daniele Onlus. Saranno presenti per illustrare l’iniziativa: Paolo Simoncelli della Fondazione Marco Simoncelli, Ringo, Direttore Artistico Virgin Radio, Alberto Contri, Presidente di Fondazione Pubblicità Progresso, il dott. Roberto Sgalla, Direttore Centrale per le Specialità della Polizia di Stato, il Prof. Fabrizio D’Ascenzo, Direttore Centro di Ricerca e Servizi ImpreSapiens Università La Sapienza e la dottoressa Giovanna Muscetti, Vicepresidente della Stella di Daniele Onlus. Modera la giornalista e conduttrice del Tg1 Valentina Bisti.
Ogni anno in Italia, soprattutto tra i giovani e giovanissimi, si registrano un elevato numero di incidenti stradali con conseguenze gravi e spesso mortali. Conseguenze che ricadono non solo sulle vittime ma anche sulle loro famiglie. Le cause degli incidenti sono molto spesso riconducibili ad un comportamento umano scorretto, per questo è fondamentale che i ragazzi comprendano quanto sia importante il rispetto delle regole quando si è alla guida di un veicolo. Da qui nasce PatentiAMOci, un progetto in collaborazione con la Polizia di Stato e il Miur, con l’obiettivo di migliorare e facilitare nei giovani l’approccio a una guida responsabile e attenta, utilizzando un metodo serio e al tempo stesso divertente. Il progetto si avvale della App “Prendi la patente”, certificata dal Centro di Ricerca e Servizi ImpreSapiens Università La Sapienza di Roma come miglior metodo di apprendimento, avvalendosi di un gioco ideato e studiato da Celine Benzakein appositamente per i giovani, un gioco che si può utilizzare su smartphone e tablet. Il gioco “Prendi la patente” consente ai ragazzi di conoscere e apprendere in modo veloce e divertente le norme del Codice Stradale. Durante il tour PatentiAMAci l’App sarà scaricabile gratuitamente.

Tra gli altri relatori della Conferenza interverrà Ringo, testimonial dell’iniziativa. Ringo porterà la sua esperienza vissuta come DJ nei locali, vivendo in prima persona con i ragazzi i pericoli che si celano dietro una serata goliardica in discoteca e alla guida in occasioni particolari; spiegherà inoltre ai presenti quali metodi di prevenzione è possibile adottare in queste occasioni (per esempio gli autobus che riportano i ragazzi a casa, o l’amico che si astiene dal bere, ecc.).
La prima tappa del Tour nazionale di PatentiAMOci, evento sociale e di aggregazione tra i giovani, partirà da Roma al Teatro Sala Umberto l’11 novembre e proseguirà con due ulteriori tappe: a Milano all’Auditorium Verdi il 20 novembre e a Bari a gennaio 2016. Parte del ricavato del progetto andrà a favore della costruzione del Centro Diurno per disabili della Fondazione Marco Simoncelli, da sempre uno dei sogni più ambiti del grande campione precocemente scomparso.
PatentiAMOci, un progetto ideato e promosso da Stella di Daniele Onlus, è patrocinato dal Ministero della Salute e dalla Fondazione per la comunicazione sociale Fondazione Pubblicità Progresso, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione Università e della Ricerca, il Centro di Ricerca e Servizi ImpreSapiens dell’Università La Sapienza e la Polizia di Stato. Radio ufficiale dell’iniziativa: Virgin Radio. Sponsor dell’iniziativa: Prendi la patente e Fondazione Cariplo.